x1487066067-tonner-doll-jazz-jennings.jpg-1123119453-700x410.jpg.pagespeed.ic.zr5SeJb-Mw[1]

La bambola transgender

La 16enne nonché attivista transessuale Jazz Jennings, nato Jarod, è riuscita a farsi fare una bambola transgender, prodotta dalla Tonner doll. Jazz così commenta: «Questa è la prima bambola transgender sul mercato. E indovinate? Sono io! La Tonner Doll ha fatto un ottimo lavoro nel creare questo pezzo meraviglioso! Sarà disponibile a Luglio e spero possa mettere le…

FacebookTwitterGoogle+Condividi
gay_marriage-300x187

Slovenia apre alle “nozze” gay

Nel dicembre del 2015 il popolo slovacco con grande chiarezza disse no alle “nozze” gay e alla possibilità per le coppie omosessuali di adottare. Lo fece con un referendum in cui il 63% dei votanti chiese di abrogare la precedente legge varata nel marzo del 2015 che legittimava i “matrimoni” omosessuali che prevedevano anche l’adozione.…

i281756464701937623._szw1280h1280_[1]

Uscire dal guscio, il festival per i baby gay

Il 6 maggio prossimo prenderà il via il festival di letteratura Uscire dal guscio, voluto da otto comuni della provincia bolognese e indirizzato ai bambini. L’iniziativa vuole “offrire letture e immaginari divergenti rispetto alle proposte editoriali più consuete, favorire la diffusione e la conoscenza di storie e mondi plurali e molteplici con particolare attenzione alle diversità,…

ne-giulietta-ne-romeo-locandina[1]

“Nè Giulietta, nè Romeo”, cinegay per le scuole

Il Ministero dell’istruzione ha inviato questa lettera ai Dirigenti scolastici degli Istituti Secondari di II grado di Milano e città Metropolitana: « Si informano le SS.LL. che Sabato 25 Febbraio 2017 alle ore 10,00 presso l’ Istituto Superiore “ Cavalieri” di Via Olona,14 Milano – verrà proiettato il film “Né Giulietta Né Romeo” con la presenza…

us_ca_gy3[1]

La California proibisce i viaggi verso paesi “omofobi”

La California ha appena varato una legge dal titolo “Proibizione a viaggi finanziati dallo Stato o sponsorizzati dallo Stato verso Stati con leggi discriminatorie”. Quindi i suoi dipendenti pubblici per motivi di lavoro non potranno recarsi a spese dello Stato in una serie di paesi ritenuti poco gay friendly. Questo ”per evitare di sostenere o finanziare…

22SCOREBOARDsub-master768[1]

Basket femminile Usa: le etero bullizzate

Candice Wiggins (nella foto), giocatrice di basket  nella Wbna ed ex guardia dei New York Liberty, afferma che nella pallacanestro femminile le giocatrici sono tutte omosessuali e denuncia attacchi verbali nei suoi confronti. «Il 98% delle giocatrici della Wnba – dichiara al San Diego Union - è gay e hanno cercato di ferirmi in tutti i modi,…

img-_innerArt-_iene[1]

“Io, andata e ritorno nell’inferno delle dark room” Di Tolve e la verità sui gay sfruttati per fare soldi

La perversione delle dark room gay mascherate da circoli culturali col tesseramento obbligatorio è uscita allo scoperto. E’ quanto Luca Di Tolve ha sempre denunciato con la sua sofferta testimonianza di rinascita. “Sesso a caso, estremo, droga, assenza di amicizia, dipendenza dal sesso attraverso il sistema gay: il meccanismo che sta dietro la causa Lgbt…

foto-ARONAnelWEB.it_[1]

Silvana De Mari: “L’omofobia è un diritto umano”

Riportiamo qui di seguito in forma integrale l’intervista che la dottoressa Silvana De Mari, sotto accusa dall’Ordine dei Medici per la sue affermazioni di carattere scientifico sull’omosessualità, ha rilasciato a Il Giornale. “Immolata sull’altare del politicamente corretto per aver messo in guardia, con prove scientifiche alla mano, i rischi clinici dell’omosessualità. A raccontarsi ad OFF è la…

img-_innerArt-_iene[1]

Una fetida e costosa dark room di Stato

Dopo il servizio delle Iene si dimette il direttore Spano e la Boschi blocca i finanziamenti. Ma il caso delle dark room nei circoli affiliati all’associazione Andoss svela il vaso di pandora dell’ipocrisia di Stato che finanzia con la scusa della discriminaizone di gay e lesbiche un ingentissimo indotto dove circoli culturali mascherati si dedicano…

ED-img9365929[1]

La politica nella dark room dell’ipocrisia

Se allo Stato va bene concedere soldi per orge e saune gay, lasciateci almeno dire che senza alcun criterio morale con cui giudicare la realtà, la politica resta intrappolata nella dark room dell’ipocrisia. Ecco perché a dimettersi doveva essere anche la Boschi. Ma non l’ha fatto: le lobby gay hanno bisogno di una madrina presentabile…

MillonFirmas_ConMisHijosNoTeMetas_170217[1]

Perù, un milione e mezzo di persone dicono no al gender

Venerdì 17 febbraio migliaia di cittadini, sotto la sigla dell’associazione “Non metterti contro i miei figli”, hanno manifestato a Lima davanti al Congresso per chiedere che venga cassato un disegno di legge che se vedrà la luce diffonderà la teoria del gender soprattutto nelle scuole. In quell’occasione sono state consegnate in Parlamento un milione e…

xff-700x410.jpg.pagespeed.ic.Brb0qAYkCK[1]

Gli errori sessual-grammaticali dell’omosessualità

Il canale televisivo Real Time ha promosso, in occasione di San Valentino, una campagna per cambiare genere alla parola “amore”. La campagna aveva questo slogan: “Un amore è un’amore. Perché l’amore non sia mai un errore”. Sul Corriere della Sera quelli di Real Teime hanno spiegato la presenza di quell’apostrofo accanto al termine “amore”: “Un…