o-virus-photos-facebook1

HIV, le associazioni gay chiedono al Ministro la PrEP

La Profilassi pre-esposizione (PrEP) per il virus dell’HIV consiste in una assunzione di un insieme di farmaci antiretrovirali prima che il soggetto sia stato contagiato. La sua efficacia è dubbia, i costi sono elevati e gli effetti collaterali importanti. Nonostante ciò, i presidenti delle associazioni LGBT Arcigay, Lila, Nadir, Circolo “Mario Mieli”, Plus – in occasione…

FacebookTwitterGoogle+Condividi
th1lgsesy1

Trump, la maternità e le coppie gay

A settembre Donald Trump ha presentato il suo piano per l’assistenza all’infanzia ideato per la gran parte dalla figlia Yvanka  che prevede settimane di congedo parentale e detrazioni fiscali. Dato che alcuni benefit riguardano la maternità va da sé che sono stati esclusi gli uomini, anche delle coppie gay “sposate”, nonché le coppie lesbiche “sposate” quando…

schermata-2016-11-24-alle-19-47-06-700x4101

Un condom a forma di aureola

L’eurodeputato gay dei Socialisti e democratici (Pd) Daniele Viotti, attivista LGBT, fondatore di Quore, associazione di promozione sociale per la tutela e la promozione dei diritti delle persone Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender ha promosso la campagna mettitelo in testa. Nella metropolitana di Torino, in vista della giornata del 1 dicembre contro l’Aids, sono comparsi cartelloni…

fidelcastro1

Fidel persecutore dei gay

La sinistra nostrana, tanto libertaria quanto chic, esalta Fidel Castro, ma è non poco in imbarazzo quando si ricorda ad essa quali crimini furono da lui compiuti (da qui il conio del pudico aggettivo “controverso” da aggiungere al nome del despota cubano) anche a danno delle persone omosessuali. Racconta Massimo Caprara, ex segretario di Palmiro Togliatti: “le accuse…

gender-latte-brescia-470x2641

Spot del latte: “la famiglia ha un nuovo formato”

La Centrale del Latte di Brescia confeziona una nuova pubblicità dove un uomo truccato da donna abbraccia una bambina (v. foto). Segue lo slogan: “la famiglia ha un nuovo formato”. Il riferimento è duplice: il nuovo formato delle bottiglie del latte e nuovi modelli di convivenze tra cui quelle omosessuali. L’ex assessore ai Lavori pubblici…

imgres

Vietato parlare di utero in affitto al cinema

Provita acquista uno spazio a pagamento nei circuiti Uci, contro la pratica, illegale in Italia, dell’utero in affitto. Ma le presisoni di Gayburg inducono il colosso del grande schermo a ritirarlo. La dirigenza fa marcia indietro dopo la denuncia di Giovanardi. Allarme rientrato, ma c’è da scommetterci che non finirà qui. http://www.lanuovabq.it/it/articoli-vietato-parlare-di-utero-in-affitto-al-cinema-18159.htm

schermata-2016-11-24-alle-10-14-55-maxw-6541

Lacci arcobaleno in Premier League

Dietro richiesta dell’associazione LGBT Stonewall, la Premier League, la Lega Calcio inglese e la Federazione hanno chiesto alle squadre di calcio di usare lacci color arcobaleno per le partite del fine settimana. Manchester United, Liverpool e Arsenal sono i team più gay friendly, così pare. Si prevedono anche la distribuzione dei lacci fuori dagli stadi, incontri…

trento_s_cuore_censura_media_lgbt-300x2251

Catalogna: cari anonimi, denunciate gli “omofobi”

Il governo catalano ha lanciato uno spot televisivo in cui chiede ai propri cittadini di denunciare gli atti di “omofobia” e i relativi autori. Tale denuncia si può fare telefonando ad un numero di telefono e anche in forma anonima. C’è poi da ricordare che all’art. 30 della legge catalana di tutela delle comunità LGBT…

310x0_1465884741197-gettyimages_5400187841

Rabbino di Gerusalemme: gay “setta disgustosa”

Il rabbino capo della città di Gerusalemme Shlomo Amar avrebbe definito le lobby gay come una “setta disgustosa”. Per tutta risposta gli attivisti del partitodi sinistra di Meretz hanno issato la bandiera arcobaleno sul rabbinato di Gerusalemme e dipinto con colori arcobaleno l’entrata dello stesso. ”E’ giunto il momento di versare un po’ di colore…

img-_innerart-_1197218638-mugabe1

L’Onu ci rifila il “poliziotto” della causa Lgbt

Via libera dal Palazzo di vetro all’istituzione del primo esperto indipendente che dovrebbe monitorare le attività di tutti gli Stati membri, affinché garantiscano “protezione contro la violenza e discriminazione basate sull’orientamento sessuale e l’identità di genere”. A questo punto resta da capire se la famiglia naturale sia o no una violazione della dittatura gender. http://www.lanuovabq.it/it/articoli-lonu-ci-rifilail-poliziottodella-causa-lgbt-18127.htm