acqua di frogio ancona-2[1]

“Acqua di frogio” e finisce alla gogna

Fabio Ragni quattro anni fa gira con il telefonino una scenetta comica per gli amici dove finge di essere un ragazzo rifiutato dalle donne, ma poi spruzzandosi l’acqua di colonia “Acqua di frogio” diventa omosessuale e conquista molti uomini. A distanza di quattro anni il filmato viene ripescato dalla rete e Ragni finisce alla gogna.…

FacebookTwitterGoogle+Condividi
surfside-hotel[1]

Affittacamere omofobi? E’ la strategia del turismo gay

In pochi giorni due episodi di affittacamere accusati di omofobia perché non danno casa alle coppie gay. E tutti si indignano. In realtà dietro queste denunce c’è una strategia per arrivare al turismo only gay. Una gallina dalle uova d’oro di business e indotto. E non è un caso che appena due settimane fa siano…

eccellenzaluiginegrivescovosanmarino[1]

Rimini, processione di riparazione benedetta da Mons Negri

Ieri si è svolta a Rimini la processione di riparazione del gay pride di Rimini. L’arcivescovo emerito di Ferrara, Mons. Luigi Negri – che per anni è stato vescovo di San Marino-Montefeltro e quindi conosce bene il territorio – ha inviato un messaggio di sostegno agli organizzatori dell’iniziativa ed ai partecipanti: “Vi sono accanto con affetto…

informazioni-turistiche-trieste[1]

Il Comune esce dal cartello della propaganda Lgbt

La Giunta di Trieste ha deliberato l’uscita dalla rete Re.a.dy, che riunisce enti della pubblica amministrazione contro la discriminazione. Quindi la giunta Dipiazza è per la discriminazione? Per Arcigay, certamente sì. In realtà proprio la Re.a.dy era discriminante ed esserne usciti è segno di giustizia e di vera tolleranza perché era il volano per l’inserimento…

xKochHeiner-755x491.jpg.pagespeed.ic.5QF4l2bg1Y[1]

Arcivescivo di Berlino: no ai matrimoni omo, sì alle unioni civili

Il “matrimonio” omosex è stato da poco approvato in Germania e l’arcivescovo di Berlino, mons. Heiner Koch (nella foto), pensa forse di essere coraggioso quando afferma che la decisione del parlamento tedesco “non tiene conto della percezione diversa nei confronti delle varie forme di unione, preferendo sottolineare il valore delle unioni omosessuali. Ma la differenza non è…

img-_innerArt-_trump_obamacare[1]

Trump contro i trans. Scampata bufera nell’Us Army

Dopo un anno di prova, Trump boccia la riforma che avrebbe aperto le porte delle forze armate statunitensi ai transgender. Un atto di buon senso, che impedisce la possibilità di avere camerate e spazi promiscui in uno dei settori tradizionalmente più stabili della società americana. http://www.lanuovabq.it/it/articoli-trump-contro-i-trans-scampata-bufera-nell-us-army-20603.htm

Pride+in+London+logo+black+version[1]

Pride di Londra: “Gesù è gay” e pure Allah

Al Gay pride di Londra è comparso un cartello con scritto sopra “Gesù è gay”. Anche un gruppo di mussulmani ha esposto uno cartello con scritto “Allah è gay”. Gli agenti sono intervenuti per far nascondere il secondo cartello, ma non il primo. Motivo? Facile da spiegare. I cristiani si sa sono abituati a farsi…

UNAR_indimidazioni_Citizengo

Unar, un bidone Costa tanto per non fare nulla

Il Fatto Quotidiano svela i numeri del servizio telefonico antidiscriminazioni. Ebbene: appena 1800 chiamate, pochissimi i casi di intolleranza e ancor meno, appena 230, gli omosessuali. Eppure il servizio costa 800 euro di soldi pubblici a chiamata e 2 milioni all’anno. E’ ovvio che l’Unar è solo un pretesto per accumulare quattrini da spendere chissà…

img-_innerArt-_trump_obamacare[1]

Trump: niente trans nell’esercito

Il presidente Donald Trumo twitta: “«Dopo essermi consultato con i miei generali e con gli esperti militari, sappiate che il governo degli Stati Uniti non accetterà o non consentirà a persone transgender di prestare servizio, in qualsiasi funzione, nelle forze armate americane». Subito divampano le polemiche con le solite accuse di “omofobia”. Trump risponde: «Le nostre…

arcigay-2[1]

“Ripariamo al gay Pride”. Il vescovo prende le distanze

Sabato prossimo molte città italiane pregheranno pubblicamente in riparazione di quanto avverrà durante la manifestazione dell’orgoglio omosessualista. A Rimini il Comitato Beata Giovanna Ccopelli ha chiesto il sostegno del vescovo, che però si è lavato le mani sostenendo che la preghiera è divisoria e provocatoria quanto il “Summer pride”. http://www.lanuovabq.it/it/articoli-ripariamo-al-gay-pride-il-vescovo-prende-le-distanze-20582.htm