Di chi di discriminazione ferisce…

Pare che sia in atto a livello mondiale una spaccatura tra il mondo omosessuale e quello transessuale. Nello stato americano del Maine, nel liceo  di Kennebunk, hanno celebrato la Giornata della diversità esponendo la bandiera arcobaleno, vessillo delle battaglie omosessuali. E’ stata tolta su richiesta degli studenti transessuali. Alla University of British Columbia uno studente transessuale ha bruciato la bandiera del gay. Perché accade tutto ciò? «Le persone transessuali sono emarginate all’interno della comunità LGBT», ha detto il presidente della Trans Alliance Society di Vancouver.

Da qui un’altra domanda: perché questa discriminazione? Diede un’ottima risposta un attivista gay dalle colonne di Usa Today un paio di anni fa: « La comunità gay ha bisogno di chiedere il divorzio dalla comunità trans. Non abbiamo gli stessi obiettivi … I transessuali lottano contro la biologia e cercano di cambiare quello che sono fisicamente, i gay o le lesbiche cercando di essere  se stessi. Non sono alla ricerca di trattamenti di chirurgia o ormonali. Amano le persone del loro proprio genere; non vogliono essere un genere diverso». C’è poi da aggiungere che non tutti i transessuali sono omosessuali.

Insomma coloro che dovrebbero essere i primi ad accettare le diversità in campo sessuale sono i primi a discriminare.

https://www.notizieprovita.it/notizie-dal-mondo/transgender-discriminati-da-gay-e-femministe-lgb-vs-t/

FacebookTwitterGoogle+Condividi