Luxuria presenta il suo libro sul sagrato di una chiesa

Al luglio Wladimiro Guadagno, in arte Luxuria, ha presentato il suo ultimo libro “Il coraggio di essere una farfalla” a Sassari sul sagrato della chiesa di Santa Caterina. Il sagrato è luogo pubblico, ma è antistante alla chiesa. Da qui le proteste del parroco Don Giuseppe Virgilio che ha scritto al sindaco: «Chiedo il rispetto del luogo che, sebbene pubblico, è antistante» ad un edificio sacro «attualmente officiato», il che, «se non dice più niente a Lei e alla Sua amministrazione, lo dice ancora ai cittadini, fedeli e non, che si associano alla presente protesta, esigendo di essere rispettati».

Poi aggiunge che il luogo è stato scelto per fini provocatori, infatti non ci vuole «un’intelligenza superiore per capire che le tesi sostenute nel libro» siano «antitetiche all’insegnamento della Chiesa. Di più, il suddetto libro entra nel merito, discettando provocatoriamente di Bibbia, Papi, Insegnamento Ecclesiastico». E poi conclude: «che si direbbe se un gruppo di fedeli andasse dinanzi ad un circolo gay a leggere alcuni brani della Sacra Scrittura?».

https://www.corrispondenzaromana.it/notizie-brevi/luxuria-davanti-alla-chiesa-infine-ce-chi-protesta/

http://www.sardegnaoggi.it/Cronaca/2017-06-24/36655/Sassari_Vladimir_Luxuria_presenta_libro_in_piazza_Santa_Caterina_Ira_del_parroco_Forza_Italia_Provocazione_in_un_luogo_sacro.html

FacebookTwitterGoogle+Condividi